L’antica tradizione berbera viene fatta risalire al 3.000 a.C, all’epoca delle prime iscrizioni egizie. I berberi, da non confondere con gli arabi, sono una popolazione autoctona del Nord Africa, a cui appartengono anche i Tuareg, i leggendari “cavalieri blu” del deserto. Nel passare dei secoli, i berberi hanno subito numerose invasioni, di conseguenza la loro cultura si è mischiata con quella di popoli diversi: fenici, greci, romani e turchi. Il Massaggio Berbero è un’esperienza unica. E’ come immergersi totalmente nel mondo orientale,  un mondo fatto di odori di spezie antiche, di essenze profumate, di vibranti colori, di suoni e di musiche armoniose.
L’acqua, l’aria, la terra e il fuoco sono vissuti in una speciale alternanza e combinazione e vengono donati seguendo i dettami di un’esperienza e di una cultura antica e millenaria. Il massaggio berbero fonda la sua efficacia su tre elementi distinti, che lavorano in modo sinergico per un’azione di benessere a tutto tondo: le manovre sciogli tensioni, il calore e gli effetti benefici dell’olio di Argan. Ancora oggi, come in origine, il Massaggio Berbero è essenzialmente un rituale di purificazione, che si inserisce all’interno dei riti termali tipici dell’hammam (il complesso termale in cui i musulmani effettuano il lavacro maggiore o lavacro minore, per conseguire la  purità rituale). I segreti e le virtù di questa pratica sono stati custoditi nel tempo e sono stati tramandati di madre in figlia donando oggi a questa pratica una sua collocazione ben precisa che trova largo spazio in molti centri estetici, centri benessere, hammam e beauty farm.
Donna rilassata col massaggio
Il massaggio con olio di argan Il massaggio prevede l’utilizzo dell’olio di Argan per le sue proprietà, per la sua storia e per ciò che rappresenta. Questo tipo di massaggio consente di eliminare con efficacia lo stress mentale,  scioglie le tensioni e le contratture muscolari, infondendo uno stato di completo rilassamento.
Si comincia entrando nell’hammam. Il silenzio alternato al suono ipnotico del liuto arabo (chiamato “Oud”), il calore del vapore che fa cambiare il modo di respirare, le piccole candele sparse un po’ ovunque con la loro luce soffusa, segnalano l’ingresso in un mondo e in una cultura lontana e affascinante. Qui, attraverso la permanenza in diversi ambienti, si preparano il corpo e la pelle: prima nell’ambiente tiepido, caldo e umido del calidarium (era la parte delle antiche terme romane destinata ai bagni in acqua calda e ai bagni di vapore) a 43 °C. Poi, nell’assoluta rilassatezza e calma, si passa al Gommage Royale, una pratica utilizzata dal popolo marocchino (dai bambini agli anziani) che comprende un momento di esfoliazione praticata attraverso il kasse, ossia un guanto nero ruvido, che consente di eliminare le cellule morte della pelle.
Successivamente, dopo aver degustato un bicchiere di thè verde alla menta, si prepara insieme all’operatrice l’impacco regale costituito da zollette di ghassoul (argilla saponifera originaria del Marocco), acqua di rosa, boccioli di rosa, fiori di lavanda, polvere di hennè, polvere di Fès e olio di argan che successivamente va spalmato sulla pelle di tutto il corpo, una ricetta antichissima che dal Nord Africa giunge a noi donandoci i suoi benefici che ha sulla pelle e il benessere ancestrale che ne consegue.
L’intero corpo riposa cullato e avvolto dai profumi di queste essenze speciali, tra tutte spicca l’olio di Argan, un vero e proprio elisir di bellezza, che dona luce e morbidezza alla pelle grazie alle sue benefiche proprietà. Dopo un risciacquo completo, si passa alla vasca idromassaggio che rivitalizza il corpo e contemporaneamente causa un completo rilassamento. A questo punto si è pronti per il massaggio vero e proprio che dura circa un’ora (applicato a due o a quattro mani). Sono necessari di due operatori che si muovono come un’onda sincrona sul corpo della persona. Sono richieste una particolare abilità e una grande armonia, acquisite in seguito a preparazione, allenamento e sintonia da parte dei massaggiatori. Tutto si svolge nel silenzio e nel calore delle gocce di olio di Argan, utilizzato caldo durante il massaggio. Dai piedi si procedere verso l’alto, prima supini e poi proni sul lettino.
Il tocco è costante, la sensazione è veramente particolare, è come se il massaggio venisse applicato da una sola persona, a volte sembra che sia una sola mano a donare quella sensazione che scioglie i muscoli ed elettrizza la pelle. Un’ora di contatti e di mani che scorrono e si inseguono, di leggere pressioni, di mobilizzazioni lente e forti, dolci e vigorose. Al massaggio vero e proprio vengono alternati gli impacchi caldi che vanno a decongestionare le zone più sensibili.
Spesso succede che chi riceve questo massaggio si addormenti o comunque si abbandoni ad un rilassamento profondo. In conclusione, dopo il massaggio, la persona viene lasciata sdraiata e tenuta al caldo da una coperta. Dopo questa fase si viene accompagnati in una “zona relax” dove è possibile degustare frutta secca, dolcetti arabi, tisane e thé verde, comodamente seduti o sdraiati su comodi tappeti e cuscini orientali. Attraverso il ricordo delle sensazioni piacevoli che il corpo ha provato, si ha l’impressione che il massaggio stia continuando, resta ancora per qualche momento il calore delle mani sul corpo che continuano a disegnare linee e rimane il profumo e la consistenza dell’olio di Argan che avvolge e abbraccia.
Olio di argan usato per il massaggio
 
Perché l’olio di argan? Da sempre l’Olio di Argan è stato utilizzato dal popolo berbero per massaggiare la pelle per difendersi dal vento, dal sole e dalla sabbia e anche per donare alla pelle elasticità, lucentezza e idratazione. Le sue proprietà nutrienti, emollienti e protettive, rigeneranti (per la pelle e per i capelli fragili e opachi) ne fanno oggi un olio molto ricercato e utilizzato. Questo olio, ricco di vitamina E, ha proprietà anti-età e dona alla pelle luminosità e freschezza. Come dicevamo poco fa, l’olio viene applicato a partire dai piedi, dopo essere stato riscaldato, per aumentare l’effetto detersivo sulla pelle e la muscolatura. L’utilizzo dell’ olio di Argan impreziosisce ogni massaggio con la sua qualità ineguagliabile. In questa occasione la pelle sarà gratificata dal contributo del più pregiato olio da massaggio. Difatti l’olio di Argan usato puro è l’ideale per massaggiare il corpo contro i dolori muscolari e articolari. Il massaggio con l’ olio di Argan rappresenta la massima terapia per il recupero dell’ energia e del benessere e la migliore occasione di contrastare l’ invecchiamento cutaneo. Avvolgente e rilassante è un autentico benessere per la pelle di tutto il corpo e del viso.
Olio di argan per il massagigo berbero